Category Archive » Eventi

Home » Eventi
23 - Ott - 2017

Ponte dell’Immacolata 2017 a Perugia

Ponte dell’immacolata 2017 a Perugia

Il Ponte dell’Immacolata è da sempre un’ottima scusa per un week end fuori porta che anticipi le vacanze di Natale. Festività celebrata 8 Dicembre (da qui denominata anche Ponte dell’8 Dicembre) segna il concepimento senza peccato della Beata Vergine Maria, anticipando infatti di 9 mesi la festività della sua nascita, celebrata per l’appunto l’8 settembre.

Dove andare per il Ponte dell’Immacolata 2017?

Con pochi giorni a disposizione (quest’anno l’8 dicembre cade di venerdì) il Ponte dell’Immacolata è l’occasione giusta per vedere cittadine di media grandezza, ricche di tesori dell’Arte, Storia e Cultura. In questo caso Perugia può essere la meta ideale per un city break che vale la pena di essere organizzato!

Ponte dell’Immacolata Perugia: cosa fare?

Per il Ponte dell’Immacolata a Perugia è possibile visitare musei, mostre, mercatini: sono già infatti attivi i Mercatini di Natale della città, all’interno della Rocca Paolina. (io qui metterei un link alla pagina wikipedia della Rocca Paolina, che ne dici? https://it.wikipedia.org/wiki/Rocca_Paolina )
Sempre in questo periodo, al polo fieristico di Bastia Umbra viene organizzata una grande mostra regalo, “Expo Regalo”, dove è possibile lasciarsi ispirare per numerose idee regalo, ma anche perdersi tra i tanti stand enogastronomici che raggruppano l’offerta Italiana del meglio della gastronomia nazionale.
Non solo Perugia! Nei dintorni della città è possibile visitare numerosi presepi, ad esempio ad Assisi, patria del Presepe, inventato dal nostro caro San Francesco, all’interno della Basilica di Santa Maria degli Angeli si trova una grande mostra di presepi provenienti da varie parti del mondo.
A Gubbio, invece, in occasione della festività dell’Immacolata viene acceso l’Albero di Natale più grande del Mondo.
(qui metterei un link ad un approfondimento sul Natale che faremo più avanti, appena avremo informazioni dall’Ufficio del Turismo)

Dove andare con i bambini per il Ponte dell’Immacolata a Perugia? / Cosa fare con i bambini per il Ponte dell’Immacolata a Perugia?
(sono indecisa tra i due)
Natale, si sa, è una festa veramente magica per tutti i bambini, e il Ponte dell’Immacolata è idealmente il giorno che inaugura tutti i festeggiamenti.
Ad Assisi il divertimento è assicurato: mamma e papà potranno visitare il tradizionale Mercatino di Natale nella Piazza del Comune, e poi tutti insieme si potrà fare il giro della città sul Trenino di Babbo Natale!
Come già accennato sopra, una tappa obbligatoria è quella per visitare l’Albero di Natale più grande del mondo a Gubbio, non solo i bambini, ma anche mamma e papà si emozioneranno alla vista di questa meraviglia!
Una menzione speciale la merita Monte Castello di Vibio: i bambini potranno visitare la casa di babbo Natale, consegnargli personalmente le proprie letterine e visitare il laboratorio degli Elfi.
Un Ponte dell’Immacolate con i bambini davvero magico!

Come raggiungere Perugia in occasione del Ponte dell’Immacolata?

Perugia è una città facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici di trasporto. Non solo in macchina, dunque!

Ponte dell’Immacolata in macchina

Raggiungere Perugia in macchina è molto semplice. Vi consigliamo però di non raggiungere il centro in auto (molte strade sono chiuse al traffico durante il Ponte, anche per la presenza dei mercatini nel Centro Storico) , ma di parcheggiare la vostra auto all’Etruscan Chocohotel, Hotel con ampio parcheggio gratuito, e di raggiungere il Centro con l’autobus, la cui fermata è di fronte all’Hotel.
Ponte dell’Immacolata in treno
Indipendentemente da dove arriviate, la vostra fermata sarà “Perugia Fontivegge”: l’Etruscan Chocohotel dista solo 800 metri dalla Stazione!
Ponte dell’Immacolata Flixbus
Flixbus vi lascerà a Piazzale UmbriaJazz: l’Etruscan Chocohotel dista solo 800 metri dalla Stazione!

Offerte Viaggi per il Ponte dell’Immacolata

Cercate offerte viaggi per il Ponte dell’Immacolata? Sei nel posto giusto! Ecco la nostra offerta per un hotel tre stelle a Perugia, l’Etruscan Chocohotel è ciò che fa al caso vostro; è il primo Hotel al mondo dedicato al Cioccolato!

Ecco la nostra migliore offerta per il Ponte dell’Immacolata a Perugia:

Trattamento Mezza Pensione euro 153,00 a persona per l’intero periodo
Cosa include l’offerta?
2 Pernottamenti in camera matrimoniale standard;
Ricca choco-colazione a buffet;
1 golosa choco-merenda (cioccolata calda e biscottini);
2 Cene di Mezza Pensione presso il Ristorante Buone Nuove, all’interno di Etruscan Chocohotel

Trattamento Pernottamento e Prima colazione euro 115,00 a persona per l’intero periodo
Cosa include l’offerta?
2 Pernottamenti in camera matrimoniale standard;
Ricca choco-colazione a buffet;
1 golosa choco-merenda (cioccolata calda e biscottini);
Sconti sul 3° e 4° letto: -30%
Cosa non include l’offerta?
Tassa di soggiorno 1,50 euro al giorno per i primi due giorni, 0,75 euro il terzo giorno.

Per saperne di più sulla festività dell’Immacolata
Se vuoi leggere un approfondimento: clicca qui Ponte dell’Immacolata https://it.wikipedia.org/wiki/Immacolata_Concezione

09 - Ott - 2017

Il ponte dei Santi a Perugia

Cosa è il Ponte di Ognissanti?

Il Ponte di Ognissanti è quella ricorrenza in cui in Italia si festeggia la tradizionale Festa di
Ognissanti ogni 1° Novembre dell’anno, seguita dal giorno dei morti il 2 di Novembre.
Le origini della Festa di Ognissanti risalgono all’epoca medioevale e nel corso dei secoli si sono
incontrate con la festa di Halloween di origine celtica, che celebrava proprio il ritorno dei defunti
tra i vivi nella notte a cavallo tra il 31 Ottobre e il 1° Novembre.
Dalla commistione tra le due diverse culture probabilmente nacque proprio il giorno dedicato ai
defunti, conosciuto anche come Festa dei Morti, che la Chiesa Cattolica decise di dedicare alle
persone passate a miglior vita subito dopo quella dedicata a tutti i santi.

Dove andare per il Ponte di Ognissanti 2017?

Anche quest’anno come da tradizione il weekend di Ognissanti offre la possibilità di visitare
l’Umbria e i suoi innumerevoli borghi che si animano di eventi per il Ponte dei Santi per celebrare
la ricorrenza, e quale occasione migliore dunque per organizzare un viaggio a Perugia e scoprire la
famosa Fiera dei Morti 2017?

Cosa fare per il Ponte di Ognissanti 2017 a Perugia?

A Perugia infatti durante il Ponte dei Santi si svolge la Fiera dei Morti, considerata la più importate
fiera di Perugia.
E’ una festa dalle antiche origini medievali e all’epoca era chiamata “ Festa di Ognissanti” perché si
celebrava a cavallo tra il giorno dei santi e quello dei defunti.
Il nome attuale è frutto di un passaggio da “fiera dei defunti “ nel 1600 a “Fiera dei Morti” nel
1800, mantenutosi fino ai giorni nostri.
La Fiera, come è chiamata affettuosamente dai perugini, ha conservato nei secoli il suo carattere di
grande mercato cittadino e punto di ritrovo delle famiglie che per tradizione si incontrano e
ritrovano tra le sue oltre 500 bancarelle, ma ha assunto le dimensioni di un vero e proprio evento
che durante il Ponte di Ognissanti attira turisti e visitatori da tutta l’Umbria e non solo.

Quando si svolge la Fiera dei Morti 2017 a Perugia?

La Fiera dei Morti 2017, detta anche Fiera dei Santi, si svolge a Perugia dal 1° al 5 Novembre:
cinque giorni durante i quali ci si potrà dedicare allo shopping con una vasta offerta di prodotti tra
abbigliamento, enogastronomia, antiquariato, oggettistica e, perché no, anche all’acquisto del tipico
ed originale “prodotto fiera”.

Dove si trova La Fiera dei Morti 2017 a Perugia?

La Fiera dei Morti 2017 di Perugia si sviluppa in tre zone distinte della città: a Pian di Massiano
troverete le bancarelle più tradizionali, che spazieranno dall’abbigliamento all’antiquariato, mentre
in Centro gli spazi sono dedicati all’enogastronomia e all’artigianato tipico regionale e delle città
gemellate con Perugia.

Anche a Fontivegge presso Piazza del Bacio troveranno spazio alcuni espositori con le loro
bancarelle.

Orari della Fiera dei Morti 2017 a Perugia.

La Fiera dei Morti 2017 a Perugia si svolge ogni giorno dal 1° al 5 Novembre dalla mattina presto
fino a sera, quando le luci accenderanno i colori sfavillanti delle bancarelle e si fonderanno con i
profumi delle prelibatezze alimentari in un’atmosfera ancora più suggestiva.

Come arrivare a Perugia per il Ponte dei Santi 2017?

Perugia è una città che si può raggiungere agevolmente sia coi mezzi propri che coi mezzi pubblici.

Come arrivare a Perugia per il Ponte dei Santi 2017 in macchina?

Se desideri arrivare a Perugia in macchina potrete parcheggiare nei parcheggi presenti in città e
raggiungere agevolmente le zona di Pian di Massiano e il Centro storico della città con gli autobus o
anche con una passeggiata a piedi.

Come arrivare a Perugia per il Ponte dei Santi 2017 in treno?

Se vuoi arrivare in treno a Perugia niente di più comodo: la stazione Fontivegge è direttamente
collegata tramite il servizio Minimetrò sia alla zona di Pian di Massiano che al Centro storico di
Perugia.

Come arrivare a Perugia per il Ponte dei Santi 2017 in autobus?

Se preferisci arrivare a Perugia in autobus puoi utilizzare il servizio Flixbus con fermata proprio a
Pian di Massiano.

Come arrivare alla Fiera dei Morti 2017 a Perugia con il Minimetro?

Il servizio Minimetro è il mezzo più comodo per raggiungere le varie location della Fiera dei Morti
2017 a Perugia, in quanto collega Pian di Massiano e il Centro storico passando per la stazione
Fontivegge, con una frequenza delle corse molto ravvicinata.

Dove dormire a Perugia per il Ponte dei Santi 2017?

Se stai cercando un hotel per passare il weekend di Ognissanti a Perugia possiamo consigliarti
l’Hotel Eruscan Chocohotel, originale hotel 3 stelle ispirato al cioccolato.
Se invece preferisci soggiornare a Perugia in un Hotel 4 stelle visita il nostro sito per approfittare
delle nostre offerte per il Ponte di Ognissanti 2017.

Se vuoi approfondire ulteriormente clikka su .

wikipedia.org/wiki/Tutti_i_Santi
wikipedia.org/wiki/Fiera_dei_Morti

19 - Dic - 2016

Le nostre passioni: chiedi a noi!

Chiedi a me!

Vuoi vivere Perugia come un vero Perugino?

Allora clicca qui e scopri le passioni dei dipendenti di Etruscan Chocohotel: Musica, Trekking, Running, Arte, Enogastronomia, divertimento…. ce n’è per tutti i gusti!

Clicca e leggi i contributi di Simona, Bianca, Valeria, Cristina, Laura, Giorgio e Elisa. Ognuno di loro ha le risposte alle tue domande!

19 - Dic - 2016

Perugina: Scuola e Museo del Cioccolato

Fabbrica del Cioccolato Perugina: Museo e Scuola per imparare l’arte del cioccolato.

Lezioni di cioccolato all’interno della scuola del Cioccolato! I più appassionati e golosi potranno provare l’esperienza unica di imparare l’arte dei maestri cioccolatieri. La Scuola del Cioccolato e il Museo della Perugina si uniscono per miscelare ottimi ingredienti: arte, cultura, gusto e benessere.

Per maggiori informazioni: www.perugina.com

18 - Dic - 2016

Sassoferrato, dal Louvre a San Pietro: la collezione riunita

All’interno del Complesso Monumentale di San Pietro a Perugia

Fino al 1 ottobre 2017. sassoferrato-giudeitta-oloferne
Dopo più di due secoli torna a Perugia l’Immacolata Concezione, capolavoro di Giovan Battista Salvi detto il Sassoferrato: la magnifica tela, infatti, fu prelevata nel 1812 dall’abbazia benedettina di San Pietro per ordine di Dominique-Vivant Denon, direttore del Musée Napoléon, come si chiamava un tempo l’odierno Museo del Louvre, e da allora è sempre rimasta in Francia. L’occasione per il rientro in Italia del dipinto è la mostra Sassoferrato dal Louvre a San Pietro: la collezione riunita, che la Fondazione per l’Istruzione Agraria di Perugia (FIA), presieduta dal Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Perugia Franco Moriconi, ha inaugurato a Perugia il 7 aprile nella Galleria Tesori d’Arte del complesso benedettino di San Pietro e che proseguirà fino all’1 ottobre 2017.

Oltre alle 17 opere realizzate dal Sassoferrato per San Pietro, la mostra presenta numerosi altri dipinti, provenienti da raccolte pubbliche e private italiane e straniere, sia di Sassoferrato sia dei maestri ai quali l’artista marchigiano si ispirò: tra questi ultimi segnaliamo Pietro Perugino, con le opere straordinarie di proprietà della Fondazione, e Domenico Tintoretto, con la bellissima Maddalena dei Musei Capitolini. Non mancheranno confronti con i contemporanei del Sassoferrato (come il caravaggesco Spadarino) e i suoi imitatori attivi in Umbria.

Un ricco catalogo a stampa pubblicato dall’editore Aguaplano raccoglie lo studio sistematico delle opere in mostra, in aggiunta ad alcuni documenti inediti emersi dall’archivio della basilica utili per la ricostruzione della biografia del Salvi.

La mostra è organizzata dalla Fondazione per l’Istruzione Agraria e dall’Università degli Studi di Perugia in collaborazione con la Regione Umbria, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, ed è patrocinata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dal Comune di Perugia.
(fonte: www.fondazioneagraria.it)

18 - Dic - 2016

Da Giotto a Morandi, tesori d’Arte di Fondazioni e Banche Italiane

A Perugia, Palazzo Baldeschida-giotto-a-morandi

Dall’11 aprile al 15 settembre 2017 a Palazzo Baldeschi in mostra una straordinaria collezione di opere d’arte provenienti dalle raccolte di Fondazioni e Banche italiane

“Non chiamiamola mostra, sarà come varcare le porte di un grande museo nazionale, come visitare la Galleria degli Uffizi di Firenze o il Museo di Capodimonte di Napoli”.

Vittorio Sgarbi evoca le raccolte di due prestigiosi musei italiani per descrivere la mostra “Da Giotto a Morandi. Tesori d’arte di Fondazioni e Banche italiane” che si tiene dall’11 aprile al 15 settembre 2017 a Palazzo Baldeschi, edificio storico di proprietà della Fondazione perugina.

Promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e organizzata dalla Fondazione CariPerugia Arte, la mostra è realizzata con l’importante contributo di Unicredit, la società che ha assorbito la Banca dell’Umbria, della quale la Fondazione deteneva la proprietà.

La mostra intende valorizzazione lo straordinario patrimonio artistico posseduto dalle Fondazioni di origine bancaria e delle Banche italiane. Si tratta di un patrimonio ampio che, per la varietà della sua composizione e per la sua stratificazione temporale, può essere considerato il volto storico e culturale dei diversi territori della nostra penisola. Questa particolare attività collezionistica è un aspetto del più complessivo impegno culturale delle Banche e delle Fondazioni, in una dimensione più ampia di attività e di impegno verso la comunità di riferimento: acquisto, recupero, restauro e quindi tutela e valorizzazione di opere che altrimenti andrebbero disperse. La maggior parte delle opere in mostra sono catalogate in R’accolte, la banca dati consultabile online realizzata dall’Acri, l’Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio che ha concesso il suo patrocinio, insieme alla Regione Umbria e al Comune di Perugia.

(Fonte: www.fondazionecariperugiaarte.it)

18 - Dic - 2016

Bernini e Velazquez: autoritratti in mostra al Nobile Collegio del Cambio

Una Mostra imperdibile presso il Nobile Collegio del Cambio

Diego-Velázquez-Autoritratto-Firenze-UffiziA Perugia, nella Galleria Nazionale dell’Umbria, è custodita una notevole raccolta d’arte che il Comune di Perugia ha avuto in dono nel 1999 da Valentino Martinelli, l’insigne studioso romano che tenne la cattedra di Storia dell’Arte Medioevale e Moderna nell’Università di Perugia dal 1962 al 1975. All’interno di questa raccolta, interamente dedicata all’arte barocca (campo di studio largamente coltivato da Martinelli), esistono tre ritratti, interessanti declinazioni dell’ Autoritratto di Velazquez conservato nella Pinacoteca Capitolina di Roma ma al tempo stesso riproposizioni del gusto pittorico berniniano. Per rendere omaggio alla figura di Martinelli e riaprire uno dei tanti problemi che hanno appassionato (a cominciare dallo stesso Martinelli) e appassionano tuttora la critica berniniana, il Collegio del Cambio metterà insieme nove opere tra loro saldate da un filo logico e coerente. Delle tre opere conservate nella Galleria Nazionale dell’Umbria, la prima, considerata dallo stesso Martinelli del carrarese Carlo Pellegrini, un allievo di Gianlorenzo Bernini morto nel 1649, ha un livello di qualità decisamente alto e dimostra la fortuna che l’ Autoritratto di Velazquez della Pinacoteca Capitolina incontrò in ambito berniniano. La seconda di anonimo pittore romano della metà del Seicento, conferma la fortuna e la diffusione del modello velazqueziano, in questo caso riproposto con estrema fedeltà. La terza è una bella rivisitazione del quadro capitolino realizzata nel 1876 dal pittore veneziano Luigi Quarena. Le tre opere della Collezione Martinelli saranno esposte accanto all’ Autoritratto di Velazquez della Pinacoteca Capitolina.
(fonte: www.collegiodelcambio.it)

01 - Set - 2016

Febbraio – Festival del Cinema Città di Spello

Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri.

Finisce un film e tutti si alzano in piedi per lasciare la sala di proiezione quando ancora i titoli di coda stanno scorrendo e con loro velocemente passa l’immenso operato di chi ha contribuito con passione e professionalità alla sua realizzazione. quanto duro lavoro e sacrifici sono stati impegnati? E chi sono queste persone dietro i riflettori?

Ecco nascere nel 2012 il Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri “Rassegna concorso le professioni del cinema” dedicato ai professionisti del “dietro le quinte” del cinema.

Per maggiori info visitare il sito web dedicato all’ evento

Per prenotare una camera contattateci.

30 - Ago - 2016

Febbraio – NeroNorcia, mostra mercato di Tartufo

NeroNorcia Mostra Mercato del Tartufo

Un gustoso viaggio nel mondo del pregiato Tartufo Nero di Norcia e di tutti i prodotti tipici della zona nell’incantevole e storico borgo. Incontri, degustazioni, stand gastronomici, mostre tematiche e convegni dove più approfondito sarà il dibattito sull’economia del tartufo, la salvaguardia a livello legislativo, l’applicazione dei disciplinari di qualità, il turismo locale.

26 - Ago - 2016

Aprile – Pic & Nic a Trevi

Pic&Nic – Trevi

Pic&Nic a Trevi si caratterizza per essere un evento a dimensione d’uomo che lega tutti i partecipanti al territorio di Trevi, alle produzioni agroalimentari dell’olio, all’ambiente, alle potenzialità artistiche e culturali dell’area, trascorrendo una giornata a stretto contatto con la natura.

Tutte le info qui: www.picnicatrevi.it

Booking Online Miglior Tariffa Garantita
Data Arrivo
Notti
Camere
Adulti
Bambini
Customer code
Special code
Booking Online
Miglior Tariffa Garantita - Cancellazione Gratuita
Etruscan Chocohotel
Via Campo di Marte, 134 - 06124 Perugia (PG)

+39 0755837314
etruscan@chocohotel.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie Policy Visitando i siti web e le pagine pubblicitarie appartenenti al Chocohotel, i server raccolgono automaticamente le informazioni relative all'uso dei Siti web. Tra queste informazioni ci sono: 1. Nome del dominio e dell'host dal quale l'utente accede a Internet 2. Indirizzo IP del computer o del provider Internet utilizzato dall'utente 3. Sistema operativo utilizzato dall'utente 4. Tipo di browser utilizzato per accedere a Internet 5. Nome del sito che ha reindirizzato l'utente ai nostri Siti web 6. Tipo di dispositivo utilizzato dall'utente. Ció ci consente di determinare la data in cui l'utente ha visitato i nostri Siti web, monitorare i suoi movimenti sui Siti web e registrare il tempo di permanenza su un particolare Sito. Queste informazioni ci aiutano a determinare le abitudini di navigazione e i contenuti preferiti dell'utente, oltre alle specifiche pagine visitate, al fine di migliorare la sua esperienza online. Cookies Come molti altri siti web commerciali, inviamo al tuo dispositivo uno o piú "cookie" (piccoli file di testo inviati al tuo browser che vengono salvati sul tuo dispositivo per consentirci di riconoscerti quando visiti di nuovo il sito). In particolare, usiamo due tipologie di cookie: Cookie di sessione: sono assegnati all'utente durante il processo di login e sono automaticamente eliminati quando l'utente effettua il logout o chiude il browser. Utilizziamo i cookie di sessione principalmente per determinare se gli utenti hanno effettuato o meno l'accesso ai nostri servizi. Lo scopo è di assicurare che gli utenti possano visualizzare i Siti web solo se hanno diritto di accedere a determinati servizi. Cookie persistenti: restano anche dopo che é stato chiuso il browser. Possono essere eliminati manualmente. Impostazioni dei cookie Se, nelle impostazioni del browser, autorizzi il browser stesso ad accettare i cookie, acconsenti all'uso di cookie da parte dei nostri servizi. Se non acconsenti all'uso di cookie da parte nostra, puoi bloccarli selezionando l'opzione appropriata nelle impostazioni del browser. Ricorda, tuttavia, che se decidi di non accettare i nostri cookie, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalitá. Inoltre, non garantiamo che il nostro servizio e i nostri Siti web funzionino in maniera ottimale.

Chiudi